Sono ormai passati quattro mesi dall’addio ufficiale di Sebastian Vettel alla Ferrari, e da quel mancato rinnovo del contratto in scadenza annunciato in pieno lockdown, e il futuro del quattro volte campione del mondo è tuttora in altomare. Fino a poche settimane fa tutti gli addetti ai lavori erano pronti a scommettere sul suo passaggio alla Racing Point, che nel 2021 diventerà Aston Martin, ma la pista si è via via raffreddata fino a perdere del tutto consistenza nella giornata odierna e nei giorni che precedono il GP del Mugello, 1000a gara Ferrari.

I dubbi sull’effettiva consistenza dei rumours Vettel-Aston Martin erano già sorti vedendo la sicurezza con cui Sergio Perez parlava del suo futuro nella “Mercedes rosa”, e quest’oggi il team principal Otmar Szafnauer ha (definitivamente?) chiuso le porte a Sebastian Vettel: “Confermare i nostri piloti? L’abbiamo già fatto due anni fa, non c’è nient’altro da confermare o annunciare. Vettel fuori dai nostri piani? Non ne ha mai fatto parte”. Frasi che lasciano spazio a poche interpretazioni: Racing Point non ingaggerà Vettel, ma proseguirà col duo Stroll/Perez. E Seb? Quale sarà il suo futuro?

Dopo che Renault (dal 2021 Alpine) ha scelto Alonso, i posti per Seb sono praticamente ridotti a un lumicino. Alfa Romeo e Haas sono gli unici team con due sedili liberi e l’incertezza che regna sovrana: ci risulta però difficile credere che Seb possa decidere di firmare con due team poco blasonati e che nel 2021 monteranno lo stesso motore Ferrari che sta vivendo un’annata disastrosa e trasformando in un calvario il 2020 di Vettel e Leclerc. L’anno sabbatico e un altrettanto improbabile ritiro sono le altre opzioni sul tavolo, ma occhio a un’ipotesi affascinante e al momento “da fantascienza”: Lewis Hamilton non ha ancora (inspiegabilmente) rinnovato con Mercedes, una situazione che si presta a scenari sorprendenti e impronosticabile.

E se LH44 decidesse di smettere a fine stagione, dopo aver vinto il settimo Mondiale (eguagliando Schumi) e battuto (verosimilmente) il record di vittorie di Schumacher? Lo scenario sembra impossibile da immaginare, ma a quel punto lo sbarco di Vettel in Mercedes sarebbe questione di minuti e/o ore. Chissà, magari Seb spera proprio in questo scenario, che gli consentirebbe di prendersi una sonora rivincita su Ferrari. O, forse, ha semplicemente già deciso di fermarsi e sospendere (temporaneamente?) la sua carriera nel circus.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *