La MotoGP si prepara a far calare il sipario sulla stagione 2020. L’ultimo atto si svolge sul tracciato portoghese di Portimao che ospita per la prima volta i prototipi più veloci al mondo. L’aria di casa carica Miguel Oliveira. Il pilota della KTM firma il miglior giro delle qualifiche in 1’38”892, facendo meglio per soli 44 millesimi rispetto a Franco Morbidelli. Lo yamahista del team Petronas si piazza in seconda posizione e si conferma in ottima forma in questo finale di stagione in cui ha ottenuto tre vittorie. Completa la prima fila Jack Miller su Ducati, in cerca di rivincite dopo il secondo posto a Valencia 2.

RISCOSSA

In attesa di capire quale sarà il futuro di Marc Marquez, la Honda torna a ruggire almeno in qualifica. Cal Crutchlow è quarto, mentre il collaudatore Stefan Bradl coglie una bella sesta piazza. In mezzo a loro c’è la Yamaha Petronas di Fabio Quartararo. Terza fila per Johann Zarco (Ducati), davanti a Maverick Vinales (Yamaha) e Pol Espargaro (KTM). Poi Alex Rins sulla prima delle Suzuki, Takaaki Nakagami (Honda) e Andrea Dovizioso (Ducati).

DELUSIONE

Non è stata una qualifica felice per il fresco campione del mondo Joan Mir. Il numero 36 è terzultimo e non è nemmeno riuscito a superare la Q1. Delude anche Valentino Rossi, mai a suo agio sul tracciato portoghese. Il Dottore è solamente sedicesimo: si prospetta un’altra domenica difficile.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *