Miguel Oliveira deve aver sognato questo giorno a lungo, forse dal momento in cui il Portogallo è tornato nel calendario della MotoGP. Il pilota della KTM Tech 3 confeziona la sua domenica perfetta a Portimao dominando in lungo e in largo. Una vittoria decisamente diversa rispetto a quella ottenuta in Austria, quando aveva approfittato delle schermaglie tra Jack Miller e Pol Espargaro fino all’ultima curva. Stavolta non c’è stato bisogno di cogliere l’attimo, dato l’ampio gap su Miller e Franco Morbidelli, i primi inseguitori che gli fanno compagnia sul podio.

LA GARA

Al via è subito fuga per Oliveira. Il padrone di casa vola via sui curvoni di Portimao e scava un solco profondo. Dopo tre giri il vantaggio è già superiore al secondo, verso metà gara il gap tocca i 4”. Morbidelli deve desistere dall’inseguimento e guardarsi le spalle da Miller che sogna la rivincita del duello della scorsa settimana a Valencia. Il ducatista australiano rinviene sulla Yamaha proprio nel finale e si impone passando a tre curve dalla fine con un sorpasso impeccabile. Ai piedi del podio si piazza Pol Espargaro, bravo a rimontare e a fare il vuoto rispetto al resto della concorrenza verso metà corsa. Alle sue spalle è bagarre vera per il quinto posto. La spunta Takaaki Nakagami, beffando Andrea Dovizioso (Ducati), Stefan Bradl (Honda) e l’ottimo Aleix Espargaro su Aprilia. Completano la top 10 Alex Marquez e Johann Zarco. Deludono le Yamaha: Maverick Vinales chiude undicesimo, davanti a Valentino Rossi, mentre Fabio Quartararo vive un vero calvario, calando dal settimo al quindicesimo posto, dietro a Cal Crutchlow e Alex Rins. Disastro per la Suzuki che oltre alla gara da gambero dello stesso Rins perde anche l’iridato Joan Mir per un problema meccanico. I piazzamenti incoronano la Ducati regina nel costruttori. Morbidelli, invece, si prende il secondo posto in campionato.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *